Incontinenza urinaria da stress Rimedi Farmaci e Chirurgia

Si chiama incontinenza urinaria da stress chiamata anche da sforzo, è la perdita di urine durante l'attività fisica ma anche per sforzo come il tossire, ridere, lo starnutire. Colpisce soprattutto le donne. In Italia si stima siano due milioni quelle che soffrono di questa problematica.

Le cause:
per trattenere l'urina ed il controllo della minzione, il tratto urinario inferiore ed il sistema nervoso devono lavorare in maniera normale. È inoltre necessario essere in grado di riconoscere e rispondere allo stimolo dell'urinazione .

La vescica di un adulto medio può contenere circa 350 ml - 550 ml di urina . Due sono i muscoli che sono coinvolti nel controllo del flusso dell' urina :

  • lo sfintere:n muscolo a forma di cerchio che si trova intorno all'uretra . Bisogna essere in grado di schiacciare questo muscolo per evitare che l'urina fuoriesca .
  • il detrusore , muscolo della parete della vescica . Deve rimanere rilassato in modo che la vescica può espandersi .

Nell' incontinenza urinaria da sforzo i muscoli pelvici dello sfintere , che sostengono la vescica e l'uretra , sono indeboliti . Lo sfintere non è in grado di evitare che l'urina fluisca quando la pressione è esercitata sull'addome ( ad esempio quando si tossisce , si ride o si snarnutisce ) .

L'incontinenza da sforzo si può verificare anche quando c'è una debolezza dei muscoli pelvici che sostengono la vescica e l'uretra o perché lo sfintere uretrale non funziona correttamente . La debolezza può essere causata da :

  • parto
  • lesioni alla zona uretra
  • assunzione di alcuni farmaci
  • intervento chirurgico alla prostata o alla zona pelvica

L'incontinenza da sforzo come detto colpisce in maniera le donne soprattutto quelle che hanno avuto più di una gravidanza ed un parto vaginale . E 'anche comune nelle donne in cui la vescica , l'uretra , o la parete del retto sporge nella vagina ( prolasso pelvico ) .

 I Fattori di rischio per l'incontinenza da stress sono:

  • parto
  • tosse prolungata o cronica ( ad esempio per bronchite cronica e asma )
  • invecchiamento
  • obesità
  • fumo

Il sintomo principale dell' incontinenza da stress è ovviamente nella perdita di urine senza controllo, ciò può accadere quando:

  • si tossisce
  • si fanno esercizi fisici
  • si hanno rapporti sessuali
  • si starnutisce
  • si sta in piedi

Esami clinici:


Il medico eseguirà un esame fisico e poi un :

  • Esame genitale negli uomini
  • Esame pelvico nelle donne
  • esame rettale


I test possono includere :


  • Elettromiografia ( EMG ) : è usata raramente e serve per studiare l'attività muscolare nell'uretra o pavimento pelvico
  • Pad test ( vi viene chiesto di esercitare un pressione per far uscire urina mentre si indossa un pad sanitario - dopo l'esercizio , il pad è pesato per scoprire quanto urine si sono perse ).
  • Ecografia pelvica o addominale
  • test Post - minzionale per misurare la quantità di urina lasciata dopo la minzione
  • test per misurare la pressione e il flusso di urina ( urodinamica )
  • test per visualizzare l' interno della vescica ( cistoscopia )
  • Analisi delle urine o urinocoltura per escludere infezioni del tratto urinario
  • Stress test urinario ( ti viene chiesto di stare con la vescica piena , e quindi tossire )
  • Raggi X con colorante di contrasto ai reni e alla vescica


Trattamento per l' incontinenza urinaria da stress 


Il trattamento dipende da quanto gravi sono i sintomi e da quanto influenzano la vita di tutti i giorni . Il vostro medico può chiedere di smettere di fumare ed evitare bevande contenenti caffeina e alcol . È possibile che venga chiesto di tenere un diario delle vie urinarie , registrando quante volte si urina durante il giorno e la notte , e quanto spesso ci sono perdite di urina .

Ci sono tre tipi di trattamento per incontinenza da stress :


  • cambiamento nei comportamenti quotidiani
  • assunzione di farmaci
  • chirurgia


Esempi di modifiche del comportamento includono :

-Bere meno liquidi (se si beve più della normale quantità di liquido )
-Urinare più spesso per ridurre la quantità di urina che fuoriesce
-Evitare di saltare o correre
-Rendere i movimenti intestinali più regolare assumendo fibra alimentare o lassativi per evitare la stitichezza 
-Smettere di fumare per ridurre tosse ed irritazione della vescica ( e il rischio di cancro alla vescica )
-Evitare alcol e caffeina , che può stimolare la vescica
-Perdere peso se si è in sovrappeso
-Evitare cibi e bevande che irritano la vescica , come cibi piccanti , bevande gassate , e agrumi
-Mantenere glicemia sotto controllo se si soffre di diabete
-rinforzare il Pavimento pelvico con esercizi di ginnastica muscolare

Esercizi di allenamento dei muscoli pelvici (chiamati esercizi di Kegel ) possono aiutare il controllo delle perdite di urina . Questi esercizi mantengono lo sfintere uretrale forte e funzionale .

Alcune donne possono utilizzare un dispositivo chiamato un cono vaginale con esercizi pelvici . Si posiziona il cono in vagina. Quindi si tenta di spremere i muscoli del pavimento pelvico per tenere il cono in posizione. Si può indossare il cono per 15 minuti alla volta , due volte al giorno . Da 4 a 6 settimane , la maggior parte delle donne hanno un certo miglioramento nei loro sintomi .

FARMACI

I farmaci lavorano meglio nei pazienti con lieve o moderata incontinenza da stress . Ci sono diversi tipi di farmaci che possono essere usati da soli o in combinazione . Essi includono :


  • I farmaci anticolinergici per il controllo della vescica iperattiva ( ossibutinina , tolterodina , Ditropan, Emselex, Vesicare , Oxytrol )
  • Farmaci antimuscarinici che bloccano contrazioni vescicali 
  • Farmaci agonisti alfa -adrenergici , come la fenilpropanolamina e pseudoefedrina che contribuiscono ad aumentare la forza dello sfintere. Tuttavia, questi farmaci sono raramente prescritti a causa dei possibili effetti collaterali sul cuore .
  • Imipramina , un antidepressivo triciclico , funziona come i farmaci anticolinergici
  • Terapia estrogenica che può essere utilizzata per migliorare la frequenza urinaria , l'urgenza , ed il bruciore nelle donne che hanno superato la menopausa . E ' inoltre in grado di migliorare il tono e la fornitura di sangue dei muscoli nello sfintere uretrale .


Tuttavia, non è chiaro se il trattamento con estrogeni migliora l'incontinenza da stress .  Le donne che hanno una storia di tumore al seno o all'utero di solito non dovrebbero usare la terapia estrogenica per il trattamento dell'incontinenza urinaria da sforzo .

Chirurgia:

La chirurgia è consigliata solo dopo che è stata trovata la causa esatta dell' incontinenza urinaria .

Si tratta di intervenire chirurgicamente per una riparazione vaginale anteriore o con procedure di riparazione paravaginali . Si fa nelle donne quando la vescica è sporgente in vagina ( chiamato cistocele ) . La riparazione anteriore viene fatta attraverso un taglio chirurgico nella vagina . La riparazione paravaginale viene fatta attraverso un taglio chirurgico nella vagina o l'addome .


Lo sfintere urinario artificiale è un dispositivo chirurgico usato per trattare l'incontinenza da stress soprattutto negli uomini ( raramente nelle donne ) .

Iniezioni di collagene rendono la zona intorno all'uretra più spessa , ciò aiuta a controllare perdite di urina.

Le sospensioni retropubiche sono fatte per sollevare la vescica e l'uretra . Esse vengono effettuate attraverso un taglio chirurgico nell'addome .

A seconda del successo del trattamento e altri problemi medici che avete , potrebbe essere necessario un catetere urinario per drenare l'urina dalla vescica .

Il trattamento non funziona in persone con :


  • Condizioni che impediscono la guarigione o rendono più difficile un intervento chirurgico
  • Altri problemi genitali o urinari
  • possibili complicazioni

Le complicanze sono rare e generalmente lievi , ma possono includere :


  • Fistole o ascessi
  • Irritazione delle labbra della vagina ( vulva )
  • Dolore durante il rapporto sessuale
  • odori sgradevoli
  • infezioni delle vie urinarie
  • Perdite vaginali